Piano Cervi in fogliage con Astrid Natura

  • Età 8+

  • 10.00
    partecipante
  • 23 Ottobre 2022
    Madonie - Portella Colla

Piano Cervi in fogliage con Astrid Natura

Itinerario: Portella Colla-Piano Cervi-Valle della Giumenta-Piano della Madonna-Fontana Bianca-Vallone Mirabilice

DESCRIZIONE PERCORSO
Il Parco delle Madonie è certamente uno degli emblemi naturalistici della nostra terra. Territorio, quello madonita ricco di innumerevoli attrazioni, anche culturali, oggi ben conservate e tramandate alle nuove generazioni, è sicuramente tappa per chi ama la natura e la storia rurale della Sicilia. Un mix di cultura, storia, natura, antiche tradizioni, specialità enogastronomiche e tanto altro ancora. Ogni singolo paese nasconde “gioielli” unici e di alto valore storico-culturale che vale la pena di visitare.
L’itinerario proposto racchiude in se l’esperienza di trekking madonita per eccellenza. Semplice, alla portata di tutti.
Antiche ed estese faggete (tra le più importanti) che fanno da contorno al noto Piano Cervi, fino a qualche decennio fa era caratterizzato da un laghetto stagionale, oggi asciutto.
Cominceremo l’escursione da Portella Colla, imboccata la pista forestale e superato il cancello d’accesso al demanio un tratto in salita ci porterà attraverso una vegetazione caratterizzata da aceri dai spiccati colori autunnali e sparsi i primi nuclei di faggi verso Piano Cervi. Giungeremo dall’alto, dove attraverso una sella ammireremo il pianoro nella sua interezza, circondato da una sublime quanto preziosa faggeta. Attraverseremo proprio questa faggeta già decadente, che con l´autunno avviato comincia a dare i primi segni di ingiallimento. Al suo interno, dapprima incontreremo il famoso pagliaio di Piano Cervi, tra i più antichi e meglio custoditi e poco dopo, con una deviazione, raggiungeremo Valle della Giumenta, con il suo emblematico rifugio. Luoghi che offrono all’escursionista momenti di puro rapporto con la natura. Proseguiremo il cammino riprendendo la pista forestale lasciata precedentemente; ci troviamo sotto Pizzo Inferno con il sottostante Vallone Secco, luogo importante frequentato dai numerosi esemplari di daini. Non sarà difficile notare la loro presenza, soprattutto nell´attuale periodo della riproduzione. Questo punto ci offrirà suggestivi panorami verso la costa tirrenica puntellata dalle Isole Eolie.
Proseguendo da qui rientreremo nuovamente nella fitta faggeta, poco avanti lasceremo la pista immettendoci a sinistra su una mulattiera in salita verso Piano della Madonna (punto più alto della nostra escursione). Siamo ai piedi dell’imponente Monte Cervi, che con i quasi 1800 m di altezza è tra le vette più alte del massiccio centrale madonita.
Da qui comincia la discesa, giunti in localita Fontana Bianca taglieremo un pianoro che indica l’inizio del Vallone Mirabilice. Un luogo incantato e misterioso immerso nella faggeta; sicuramente habitat prediletto dell’affascinante gatto selvatico, felino elusivo quanto schivo, difficile da incontrare, ma che su questi boschi trova la sua dimora.
Attraversato il vallone con un passo rilassante, chiuderemo l’anello arrivando a Piano Cervi. Da qui per lo stesso breve tratto percorso all’inizio, raggiungeremo Portella Colla.

Tipologia del sentiero: pista forestale, sentiero naturale
 Classificazione: E (escursionistico)
Difficoltà: bassa
Età minima consigliata: 8 anni
 Lunghezza totale percorso: 12 km
Quota partenza: 1430 m
Quota massima: 1640 m

COME PARTECIPARE
L´appuntamento è previsto per domenica 23 ottobre alle ore 8:00 in via Brasa (ingresso Università accanto Stazione Orleans), partenza con mezzi propri entro le 8.30 e rientro previsto in serata. Chi usufruisce del passaggio potrà contribuire al costo del carburante in proporzione al numero dei componenti dell´equipaggio.
Secondo eventuale raduno, a Portella Colla, luogo di inizio escursione; posizione Google Maps 📍https://goo.gl/maps/vUm1R7n1nQ7Lh7LG8
Per confermare la partecipazione compilare il form al seguente link 👉🏼 https://www.astridnatura.it/prenota-escursione entro le 13:00 del giorno precedente.
L´escursione è adatta a persone a partire dai 8 anni, purché senza gravi problemi locomotori o fisici; i minori dovranno essere accompagnati da un genitore o da un adulto che ne fa le veci. Per la lunghezza dei percorsi e le condizioni accidentate di alcuni tratti si sconsiglia comunque la partecipazione a bambini non in grado di muoversi da soli in sicurezza.
Il pranzo è al sacco e a carico dei partecipanti.
QUOTA DI PARTECIPAZIONE ESCURSIONE
€ 10,00 per gli adulti
€ 7,00 per i ragazzi dai 10 ai 18 anni e per studenti universitari.
GRATUITO per i bambini sotto i 10 anni.
Il numero di posti è limitato per minimizzare il disturbo dei luoghi che visiteremo, le iscrizioni si chiuderanno quindi al raggiungimento di tale numero.
ABBIGLIAMENTO e ATTREZZATURA
- scarpe da trekking
- giacca antipioggia/antivento
- scorta d´acqua di almeno 2 lt.
- cappellino
- occhiali da sole
- maglietta di ricambio
- bastoncini da trekking
- stuoia
- gel mani disinfettante
Si consiglia un abbigliamento adatto alla stagione, non eccessivamente pesante, ma comodo per le diverse
condizioni meteorologiche che potrebbero presentarsi durante la giornata.
Un abbigliamento a strati è la soluzione ottimale per qualsiasi condizione.
Consigliate scarpe da trekking e pantaloni lunghi per evitare punture di insetti o escoriazioni da contatto con piante spinose.
INFORMAZIONI UTILI
L´escursione potrà essere annullata per cattive condizioni meteorologiche entro le ore 18:00 del sabato; in tal caso tutti coloro i quali hanno già dato la propria adesione verranno avvertiti via mail, sms o telefonicamente!
Per maggiori informazioni non esitate a contattare la Guida Davide Mangano al 339 6178587 

Modalità di Partecipazione

Iscrizione on line tramite il link pubblicato su www.palermobimbi.it.

Il biglietto elettronico va presentato stampato o esibito sul mobile al personale Palermobimbi.

Per necessità particolari (persone con disabilità, gruppi, domande etc.) si prega di contattarci scrivendo a info@palermobimbi.it

Regolamento

  1. Info

    Si gioca a squadre, composte da bambini e adulti (max 10 partecipanti). Bisogna rispondere a delle domande, superare delle prove, trovare gli indizi richiesti e “catturare” a colpi di macchina fotografica i quanto richiesto e riportato nel libretto gioco. Vince chi ottiene più punti, non è importante arrivare per primi!
    Tutte le attività sono pensate per essere svolte dai bambini di 5 anni di età in su in autonomia o con piccoli aiuti da parte degli adulti.

  2. Criteri di valutazione

    Per i safari e caccia al tesoro dove sono previste squadre:
    IL TEMPO non è un criterio di valutazione.

    Ad ogni domanda verranno assegnati dei punti. Vince chi ha ottenuto il miglior risultato.
    In caso di pareggio di punteggio, si procederà con il sorteggio.

    Le squadre vincitrici verranno contattate via mail e/o telefonicamente.
    La graduatoria verrà pubblicata sul portale: www.palermobimbi.it

  3. Responsabilità

    Palermobimbi declinano ogni responsabilità su eventuali danni e/o infortuni durante la gara/caccia al tesoro.
    Gli accompagnatori delle squadre sono tenuti a sorvegliare sui propri membri squadra e del loro comportamento responsabile e civile.