Il Mare e i suoi abitanti: Un mare di carta - Legambiente

  • Max 30 partecipanti
  • 18 Dicembre 2020 Ore: 16.00
    on line

Il Mare e i suoi abitanti: Un mare di carta - Legambiente

Secondo appuntamento del laboratorio “Il Mare e i suoi abitanti”, una delle azioni di Legambiente previste dal progetto finanziato dall’impresa sociale Con i Bambini 

Domani 18 dicembre a partire dalle 16, un pomeriggio di attività rivolte a bambini, ragazzi e genitori per scoprire il legame che c’è tra salute degli oceani e delle foreste 

E imparare a fare la carta (e biglietti di auguri), giocando e riciclando 

 

Il titolo è un “Mare di carta” ed è il secondo incontro dell’azione “Il Mare e i suoi abitanti”, un ciclo di laboratori di educazione ambientale destinati a bambini e adulti all’interno del Progetto Odisseo, nato in partnership con l’assessorato alla Scuola del Comune di Palermo e finanziato dall’impresa sociale Con i Bambini di Fondazione con il Sud per contrastare la povertà educativa minorile nei quartieri della Costa Sud di Palermo. Un laboratorio molto speciale in programma domani 18 dicembre a partire dalle 16, per scoprire il legame che si nasconde tra la salute degli oceani e delle foreste ma anche per sperimentare nuove modalità dello stare insieme, unendo reale e digitale. 

Già, perché se l’attività si terrà sulla piattaforma GoTomeeting, iscrivendosi al link https://bit.ly/2VUsnDl, ai partecipanti sarà fornito prima un kit di Legambiente: una doppia cornice per realizzare i fogli e alcuni panni per l´asciugatura che potranno essere ritirati presso la sede di Legambiente Sicilia ai Cantieri Culturali alla Zisa (via Paolo Gili 4, pad. 13). A casa poi, ognuno dei partecipanti dovrà munirsi di una bacinella tipo bucato, un recipiente, carta da riciclare, un frullatore,  una spugna o altro tessuto assorbente e, per i più creativi, fiori secchi.

“Insieme alle educatrici ambientali – spiega Maria Zammito presidente del circolo Legambiente Lojacono -  i bambini e i ragazzi, insieme ai loro genitori se vorranno, avranno l´occasione di avvicinarsi ai temi dell’ecologia attraverso l’autoproduzione. La carta è un materiale con cui abbiamo grande familiarità ma di cui spesso non si conoscono origine e destinazione a fine uso. Il laboratorio, in maniera divertente, consentirà di affrontare il tema dei cambiamenti climatici, e scoprire i danni provocati da una cattiva gestione del patrimonio forestale e dal mancato riciclo della carta, anche sugli oceani”.

Il risultato finale? Splendidi biglietti di auguri realizzati dagli scarti, da regalare ad amici e parenti. Con il grazie dell’ambiente. Trenta i posti disponibili.

-----------------

Diretto dal CIRPE (Centro Iniziative ricerche programmazione economica), il progetto Odisseo è finanziato da Con i Bambini di Fondazione con il Sud nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Nasce in partnership con Comune di Palermo, Fondazione Casa Lavoro e Preghiera di Padre Messina, Associazione La Linea della Palma, Pantogra cooperativa sociale, Ecomuseo Mare Memoria Viva, Legambiente Sicilia, Confesercenti Palermo e con 5 scuole: l’Istituto comprensivo Padre Pino Puglisi, la scuola secondaria di primo grado Don Lorenzo Milani, l’Istituto superiore Alessandro Volta, la Direzione didattica Francesco Orestano e la Direzione didatticaManeri - Ingrassia.

Legambiente Sicilia, è l’associazione ambientalista più diffusa sull’Isola. Ispirata ai grandi valori di tutela e valorizzazione della natura e dell’ambiente, del territorio e del paesaggio, della storia, dell’arte e della cultura e ai principi di democrazia, libertà, solidarietà, giustizia e coesione sociale, l’associazione, senza fini di lucro, apartitica, pacifista e non violenta, è aperta ai cittadini di tutte le convinzioni politiche e religiose che possono aderirvi entrando a far parte di uno degli oltre 40 circoli distribuiti in tutte le provincie della Sicilia. Il Circolo Lojacono è uno dei 10 circoli di Palermo. È attivo da una decina di anni e svolge progetti di educazione e salvaguardia di beni ambientali e culturali a Palermo. 

Modalità di Partecipazione

A causa del contenimento contagi anti-COVID-19 e rispettando le linee guida del governo, in questo periodo è consentito solo un massimo di 20 persone per turno.

Per giochi di squadre e gruppi, le squadre dovranno presentarsi già formate, non è possibile formare gruppi in loco. Iscrizione on line tramite il link pubblicato su www.palermobimbi.it.

Il biglietto elettronico va presentato stampato o esibito sul mobile al personale Palermobimbi.

Per necessità particolari (persone con disabilità, gruppi, domande etc.) si prega di contattarci scrivendo a info@palermobimbi.it

Regolamento

  1. Info

    Si gioca a squadre, composte da bambini e adulti (max 7 partecipanti). Bisogna rispondere a delle domande, superare delle prove, trovare gli indizi richiesti e “catturare” a colpi di macchina fotografica i quanto richiesto e riportato nel libretto gioco. Vince chi ottiene più punti, non è importante arrivare per primi!
    Tutte le attività sono pensate per essere svolte dai bambini di 5 anni di età in su in autonomia o con piccoli aiuti da parte degli adulti.

  2. Criteri di valutazione

    Per i safari e caccia al tesoro dove sono previste squadre:
    IL TEMPO non è un criterio di valutazione.

    Ad ogni domanda verranno assegnati dei punti. Vince chi ha ottenuto il miglior risultato.
    In caso di pareggio di punteggio, si procederà con il sorteggio.

    Le squadre vincitrici verranno contattate via mail e/o telefonicamente.
    La graduatoria verrà pubblicata sul portale: www.palermobimbi.it

  3. Responsabilità

    Palermobimbi declinano ogni responsabilità su eventuali danni e/o infortuni durante la gara/caccia al tesoro.
    Gli accompagnatori delle squadre sono tenuti a sorvegliare sui propri membri squadra e del loro comportamento responsabile e civile.