Palermo Bimbi - il primo portale dedicato ai bimbi e ai genitori di Palermo
 
Palermo per i bimbi
Palermo Bimbi - il primo portale dedicato ai bimbi e ai genitori di Palermo
Palermo per i bimbi
Aiutami
Siti amici
Palermobimbi Network
Corsi
Educazione
Palermo Bimbi - il primo portale dedicato ai bimbi e ai genitori di Palermo
 
Donare o conservare le cellule staminali del cordone ombelicale
Importanza di una corretta informazione
Fonte: Ufficio Stampa Sorgente
Donare o conservare le cellule staminali del cordone ombelicale Tutte le famiglie in attesa di un bimbo dovrebbero essere informate sulla possibilità di conservare cellule staminali del cordone ombelicale, preziose a fini terapeutici, e in particolare sulla differenza tra la conservazione privata e la donazione pubblica.
Con la donazione pubblica le cellule staminali cordonali prelevate sono a disposizione della collettività per eventuali trapianti allogenici (previa verifica compatibilità), e saranno conservate in una struttura pubblica in Italia; la proprietà del campione raccolto non è più dei genitori. Come predisposto dal Ministero della Salute, se il neonato è a rischio di malattie "geneticamente determinate", i genitori possono scegliere la conservazione dedicata ad uso autologo.
Nel caso della conservazione privata, i campioni vengono conservati in biobanche costruite all’estero. La famiglia mantiene la proprietà del campione raccolto e quest’ultimo sarà immediatamente disponibile in caso di necessità. Il Decreto Ministeriale del 18 novembre 2009, infatti, indica che solo biobanche costruite all’estero possono conservare privatamente il sangue cordonale. Il campione di staminali può essere usato per trapianti autologhi (le cellule sono infuse in chi le ha generate) o per trapianti allogenici intra-famigliari (le cellule sono infuse a un familiare del donatore).
Un esempio di infusione di staminali cordonali conservate privatamente è quello di una bimba di tre anni affetta da leucemia linfoblastica acuta. Dopo sei anni dal trapianto autologo la ragazzina è oggi una studentessa modello e conduce una vita normale. Tra i trapianti intra-famigliari vi è il caso di Jan, affetto da anemia aplastica. Oggi cresce sereno grazie alle cellule staminali del fratellino.
Conservazione privata e donazione pubblica sono scelte valide, non in competizione fra loro e che hanno lo scopo di evitare lo spreco di una risorsa preziosissima come le cellule staminali del cordone ombelicale.
Per maggiori informazioni:

www.sorgente.com



Segnalaci Eventi, Corsi, Manifestazioni e Notizie Segnala eventi, notizie ed esperienze all'Associazione PalermoBimbi.it